Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Milano, corteo No Green Pass: striscioni contro Governo e sindacati, traffico bloccato e tentativi di sfondamento

  • a
  • a
  • a

Tra striscioni contro i sindacati e contro il governo, ma con un altro che recita "Solidali non con la Cgil ma con i portuali" ad aprire il corteo, circa 15mila persone si sono mosse a Milano da piazza Fontanta manifestando contro il Green Pass. senza autorizzazione come le altre volte.

 

 

L'area era già presidiata dalla polizia di Stato - che ha bloccato l'accesso a piazza Duomo - e dai carabinieri. In migliaia al raduno, il corteo poi è partito verso il Duomo scortato dalla polizia. Da lì lungo corso Vittorio Emanuele verso piazza San Babila. L'obiettivo, a quanto si è saputo, è la sede Rai di corso Sempione, nel frattempo il traffico in piazza della Repubblica è bloccato. "La gente come noi non molla mai", gridano, alternando offese al premier Mario Draghi. Uno spezzone di circa 500 persone - molti gli anarchici - ha provato a staccarsi dal corteo puntando la stazione Centrale, ma le forze dell'ordine si sono schierate bloccandoli.

 

 

Il traffico dei mezzi di superficie è stato deviato mentre ci sono state cariche di alleggerimento della polizia nei pressi della fermata della metropolitana Moscova Milano per fermare un gruppo di manifestanti che ha cercato di rompere il cordone di forze dell'ordine in tenuta anti sommossa. La parte centrale del corteo invece si è concentrata di fronte ai dazi di Porta Venezia dove uno schieramento del Reparto Mobile della Questura impedisce l’accesso a corso Buenos Aires

 

(notizia in aggiornamento)