Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Anziana entra nel cortile del vicino e viene uccisa da due cani: sconvolto il figlio della vittima

  • a
  • a
  • a

Tragedia a Sassuolo, nel Modenese. Una donna di 89 anni è morta sbranata da due cani. E' successo mercoledì 13 ottobre, verso le 19, quando l’anziana, che vagava in stato confusionale, si è introdotta nel cortile di una villetta ed è stata assalita da due cani di razza Amstaff. A riportarlo è stato Il Resto del Carlino. Carla Gorzanelli, questo il nome della vittima, ha trovato il cancello semi-chiuso della villetta di via Marco Polo ed è entrata. L’aveva lasciato così la figlia del proprietario in attesa della madre. Sorpresa dalla presenza della donna, la bambina l’avrebbe invitata ad uscire ma non c’è stato il tempo: i due cani di famiglia l’hanno attaccato fino ad ammazzarla.

 

 

A nulla sono valsi i soccorsi dell’ambulanza e dell’automedica giunti sul posto assieme a carabinieri e polizia. Sconvolto il figlio della vittima, Roberto Neri, che stava cercando nei dintorni la madre, allontanatasi da casa: "Ha eluso la sorveglianza della badante, era in forte stato confusionale ma non era mai uscita dall’abitazione. Non so come sia potuto accadere". L'episodio a Modena arriva alcuni mesi dopo l'uccisione della ventenne Simona Cavallaro sbranata anche lei da un branco di cani nel cuore della pineta della zona di Monte Fiorino, nel territorio comunale di Satriano, a pochi passi da Soverato, in Calabria.

 

 

La ragazza, secondo una prima ricostruzione dei fatti, era andata nell'area picnic in compagnia di un amico, ma poi si sarebbe addentrata verso l'interno, in una zona abbastanza folta quando, a un certo punto, avrebbe incontrato il branco di pastori maremmani - almeno 10, forse 15, probabilmente a guardia di un gregge - che l'ha aggredita. Neanche le urla di aiuto avrebbero fatto allontanare gli animali che invece l'avevano ferita in modo mortale. Il ragazzo che era con lei era riuscito miracolosamente a trovare riparo all'interno di una baita. Ora un episodio diverso nella dinamica che però ha avuto lo stesso epilogo: la morte di una persona.