Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Manifestante ferito negli scontri a Roma, devastato il pronto soccorso: panico all'Umberto I

  • a
  • a
  • a

Ancora un episodio di violenza segnalato per la manifestazione di sabato 9 ottobre a Roma dei No green pass. Il pronto soccorso dell'Umberto I a Roma è stato letteralmente devastato da un gruppo di manifestanti coinvolti nelle violenze avvenute nella Capitale.

 

 

A quanto appreso dall’Adnkronos, nel reparto era stato ricoverato un manifestante ferito, già in stato di fermo, quando si sono presentate una ventina di persone che hanno creato il panico nel pronto soccorso dell’ospedale romano, devastandolo. "Un episodio gravissimo, bisogna fermare la violenza", queste le parole dell’assessore regionale alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato, che ha commentato con l’Adnkronos l’assalto di sabato 9 ottobre, in serata, al pronto soccorso dell’Umberto I, devastato da un gruppo di manifestanti che hanno assaltato il reparto, dove era stata ricoverata una persona ferita negli scontri e in stato di fermo.

 

 

D’Amato si è recato sul posto al Policlinico per esprimere solidarietà ai sanitari. "La situazione è tornata alla normalità dopo alcune ore con l'intervento delle forze di polizia - ha spiegato -. Ci sono quattro feriti, due tra le forze dell'ordine e due operatori sanitari".