Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fabrizio Corona, disastro dopo Non è l'Arena: evade dai domiciliari e va a Genova. Altra denuncia

  • a
  • a
  • a

Ancora un disastro combinato da Fabrizio Corona. L'ex re dei paparazzi infatti si è nuovamente cacciato nei guai per aver evaso gli arresti domiciliari nei giorni scorsi. Tutto è iniziato mercoledì 6 ottobre, quando Corona aveva ottenuto il permesso per andare a Roma e partecipare a Non è l'Arena, il programma di La7 condotto da Massimo Giletti. L'ok è arrivato, ma dopo il talk show di Giletti, l'imprenditore ha deciso di deviare e di fermarsi a Genova.

 

 

Qui è stato in fretta riconosciuto dai militari durante un controllo stradale da parte dei Baschi Verdi del Gruppo 1. Corona, come riportato dal Corriere della Sera, in compagnia di amici, non ha nascosto la propria identità ed è stato denunciato dalla guardia di Finanza del capoluogo ligure. Il pubblico ministero aveva già chiesto l'arresto a cui si era opposto il giudice. Per questo è scattata solo la denuncia a piede libero.

 

 

Ma ora, dopo aver violato i domiciliari, il tribunale di Sorveglianza potrebbe decidere di chiedere nuovamente il carcere. Per l'ex re dei paparazzi non sono stati mesi semplici. A Non è l'Arena Corona ha ammesso che la notizia dell'arresto è stato un dramma: "Cinque infermieri vedono un tale Corona seduto sul cesso che si mangia il suo braccio", ha detto ricordando i giorni in cui è stato prelevato a casa e ricoverato in un ospedale psichiatrico. Ora un altro guaio per il quale potrebbe arrivare un'altra batosta giudiziaria.