Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orrore a fine turno, trovata morta a 50 anni nel camerino della Decathlon: la scoperta del personale | Foto

  • a
  • a
  • a

Un vero e proprio dramma si è verificato a Padova, all'interno della Decathlon, negozio di una nota catena di articoli sportivi. Mariella Stato, 50 anni, è stata ritrovata morta nel camerino dal personale di vigilanza che si è accorta di lei a orario di chiusura. Mariella Stato, una donna di 50 anni di Cadoneghe (Padova), mercoledì 22 settembre è appunto rimasta bloccata all'interno del camerino, chiuso, in seguito a un malore che le è stato fatale.

 

 

La donna è stata trovata con indosso i capi che aveva scelto di provare, segno che il malore è stato letteralmente fulminante. I sorveglianti hanno trovato un camerino chiuso dall’interno: hanno bussato ma non rispondeva nessuno. Lo hanno forzato e hanno trovato il corpo senza vita della 50enne. 

 

 

Non è stato stabilito per quanto tempo Mariella Stato sia rimasta esanime: sicuramente è entrata in negozio nel pomeriggio. A far scattare l'allarme durante i consueti controlli serali è stato il camerino chiuso dall'interno. Sul posto è intervenuta la Volante della Polizia, la salma è stata messa a disposizione dell'autorità giudiziaria per un esame esterno. Il medico di base, contattato poi dalla polizia, ha riferito che la donna era malata e il malore è riconducibile al suo stato di salute.

 

 

Gli agenti hanno invece raccolto le informazioni necessarie e poi hanno contattato il pubblico ministero di turno: sarà necessario un esame esterno ma sembra che si tratti di una morte per cause naturali, un infarto che l'ha stroncata. Anche il medico legale, che si è messo subito in contatto con il medico di famiglia, pare abbia confermato il quadro compromesso della salute della donna. Una morte improvvisa arrivata per colpa delle condizioni di salute già difficili per la donna, in un modo purtroppo traumatico. Ad appena 50 anni.