Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gratta e Vinci, cerca di riscuotere due volte la vincita in provincia di Grosseto: finisce in caserma

  • a
  • a
  • a

Quando ci sono di mezzo i soldi può succedere davvero di tutto. Soprattutto se li vinci tentando la fortuna. Dopo il tabaccaio che ruba il Gratta e Vinci a un'anziana vincitrice e prova a fuggire alle Canarie, ecco chi cerca di riscuotere due volte la stessa vincita. Questa volta il curioso caso legato al Gratta e Vinci è capitato in Toscana, in un paesino sull'Amiata in provincia di Grosseto: Seggiano. Un uomo di 61 anni ha vinto 100 euro. Un piccolo colpo di fortuna che l'uomo avrebbe volentieri raddoppiato. E così il 61enne si è presentato con lo stesso ticket in due bar differenti per riscuotere il doppio della vincita. Scoperto da un barista, l'uomo ha reagito con violenza minacciandolo.

 

 

 

Nella prima ricevitoria infatti la titolare del bar ha effettuato le sue verifiche e consegnato i soldi al vincitore. A quel punto l'uomo, approfittando di un attimo di distrazione della titolare, con una mossa fulminea si è riappropriato del biglietto allontanandosi velocemente. Con il mano il biglietto del Gratta e Vinci il 61enne si è presentato a un'altra tabaccheria. Il barista si è però subito accorto che il Gratta e Vinci era già stato riscosso e ha fatto le sue rimostranze

 

 

Il vincitore furbetto, vistosi scoperto, per tutta risposta ha pensato bene di minacciare il titolare del secondo esercizio. Immediato l'intervento dei carabinieri, che si sono recati sul posto. I militari lo hanno intercettato nei pressi del secondo bar, da cui tentava di allontanarsi. Condotto in caserma e ricostruiti i fatti, il responsabile è stato deferito alla Procura della Repubblica di Grosseto. Ora l'uomo di sessantuno anni dovrà rispondere per i reati di furto, tentata truffa e minacce. Tutto per cento euro.