Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sparatoria in un cortile, due persone in ospedale: uno è grave. Cosa hanno trovato i carabinieri

  • a
  • a
  • a

E' di un ferito grave il bilancio della sparatoria avvenuta mercoledì 1 settembre in un cortile di via Ovada, a Milano. Alle 17 circa, a seguito di più segnalazioni pervenute al 112 e al 118, diversi equipaggi del nucleo radiomobile dei carabinieri sono intervenuti presso il cortile interno del condominio, dove erano stati appunto segnalati colpi da arma da fuoco.

 

 

Da una prima ricostruzione dei fatti, un 72enne, un italiano residente in via Ovada, avrebbe esploso alcuni colpi d’arma da fuoco nei confronti di un uomo italiano di 34 anni, che è stato accompagnato in gravi condizioni, con ferite da armi da fuoco al petto, presso l’ospedale San Paolo, dove è sottoposto ad intervento chirurgico.

 

 

Il 72enne è stato trovato a terra dai militari con una ferita al capo, ed è stato medicato e trasportato in codice giallo presso l’ospedale Humanitas di Rozzano. Inoltre, sul posto sono stati rinvenuti anche alcuni bossoli e un caricatore. Sono in corso accertamenti da parte delle forze dell'ordine per la ricostruzione dei fatti. Non è chiaro, per il momento, se i proiettili siano stati esplosi al culmine di un litigio tra i due né se ci siano vincoli di parentela. Per il momento dunque non è chiaro il movente del gesto. I carabinieri stanno setacciando il caseggiato alla ricerca della pistola.