Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bimba di due anni muore dopo essere stata dimessa dall'ospedale, la rabbia del padre contro i medici

  • a
  • a
  • a

Una tragedia che ha sconvolto una famiglia e una intera comunità. E' successo all'ospedale di Genova, dove una bambina di appena due anni e mezzo è morta dopo che era arrivata qui in gravissime condizioni dalla struttura di La Spezia. Una tragedia sconcertante, accompagnata da un giallo.

 

 

La storia ha inizio domenica 22 agosto, quando la piccola si era sentita male dopo aver trascorso una giornata al mare con la famiglia. La sera stessa i nonni e i genitori, membri della comunità dominicana, si sono resi conto che qualcosa non andava: e così l’hanno portata al pronto soccorso, denunciando forti mal di pancia e vomito. Dopo averla visitata, i medici hanno deciso di dimetterla: le condizioni della bambina hanno però continuato a peggiorare, spingendo i genitori a portarla di nuovo in ospedale. Qui sono state appurate le sue condizioni molto più gravi di quelle che erano apparse in precedenza ed è stato disposto il trasferimento al Gaslini di Genova.

 

 

Ma a questo punto le condizioni della bambina, Dettely il suo nome, erano ormai disperate. Sottoposta a dialisi ed a un intervento chirurgico all’intestino, la bambina non è riuscita a sopravvivere ed è morta per quella che si presume sia stata una terribile infezione intestinale. Il padre ha accusato l’ospedale di La Spezia per non essersi reso subito conto della gravità della situazione, dato che nel vomito della bimba c’erano diverse tracce di sangue. Ora un’indagine farà luce sulle responsabilità del caso. La famiglia vorrà giustizia per la piccola Dettely, ma nessuna sentenza potrà mai attenuare il dolore per la perdita di una bambina innocente, arrivata troppo presto e in un modo talmente assurdo che per i genitori e i nonni sarà impossibile darsi pace per il resto della loro vita