Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gli sfollati iniziano a tornare a casa

Ingenti i danni causati dal fuoco

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

La protezione civile comunale di Terni rende noto che, dalla mattina di sabato 12 agosto, è possibile il rientro nelle abitazioni dei residenti di Fontana della Mandorla e Colli della Rocca che nei giorni scorsi erano stati evacuati per l'incendio della Valserra. La decisione è stata presa al termine di una riunione alla quale hanno partecipato tutti i soggetti impegnati nelle operazioni di spegnimento e bonifica. Rimane il divieto di accesso all'abitato di Rocca San Zenone (80 sfollati) in quanto è necessario procedere a mirate verifiche di staticità sulla parete rocciosa che sovrasta la frazione e la strada provinciale Valserra. Verrà fatto alzare in volo un drone, per filmare e fotografare la situazione dell'area interssata all'incendio. Il divieto di accesso è esteso anche al cimitero di Rocca San Zenone. La protezione civile comunale si è attivata già nei giorni scorsi con tutti i gestori delle reti tecnologiche affinché siano garantiti i servizi essenziali, compreso quello di telefonia. Sarà anche distribuito un questionario per la popolazione residente nella Valserra per meglio valutare l'interesse - vista la chiusura parziale della strada provinciale -  all'utilizzo del trasporto ferroviario e quindi alla riapertura della stazione di Giuncano.