Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cade dalla moto per colpa di una civetta, la terribile morte di un pallanuotista di 24 anni

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Ha perso il controllo della sua moto a causa di una civetta che è andata a schiantarsi sul suo casco. Così è morto Nico Duò, un pallanuotista di Ariano Polesine, in provincia di Rovigo. Nico era un giovane di 24 anni, che appunto lunedì 16 agosto, attorno alle 20,30, in via Linea ad Ariano, guidava la sua Ducati quando è caduto a terra e ha perso la vita.

 

 

Un incidente tragico che non gli ha lasciato scampo. Secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri, intervenuti sul posto per i rilievi del caso, il ragazzo è stato colpito sul casco da una civetta. Per le ferite riportate il 24enne è deceduto dopo essere stato portato d'urgenza in ospedale.

 

 

Anche il club per il quale giocava, la Pn Padovanuoto, ha voluto diffondere un messaggio di cordoglio per la morte del ragazzo. "Non ci sono parole per commentare una tragedia simile, solo una profonda tristezza. La Pn Padovanuoto è vicina ai familiari e agli amici di Nico in questo momento di dolore - queste le parole con cui sui suoi profili social la Pn Pallanuoto Padova ha ricordato appunto Nico Duò, che come pallanuotista ricopriva il ruolo di centroboa -. Una terribile notizia ha sconvolto la Pn Padovanuoto - si conclude il comunicato della società -. La Pn Padovanuoto è vicina ai familiari e agli amici di Nico in questo momento di dolore".