Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gaetano Curreri, malore per il cantante degli Stadio: sviene sul palco, è in terapia intensiva

  • a
  • a
  • a

Gaetano Curreri ricoverato in ospedale, in terapia intensiva. Il cantante degli Stadio, 69 anni, ha avuto un malore ieri notte mentre stava per concedere il bis, durante un concerto a San Benedetto del Tronto, della canzone Piazza Grande di Lucio Dalla. Le sue condizioni sono stabili secondo quanto riferisce il profilo Facebook ufficiale degli Stadio.

 

 

Ieri 30 luglio 2021, Curreri si trovava in piazza Bice Fiorentina a San Benedetto del Tronto, per la seconda data del tour estivo degli Stadio. Un tour dal sapore speciale perché arriva trent'anni dopo il grande successo di "Generazione di fenomeni". Proprio nella fase finale del concerto Curreri non è più riuscito a leggere il testo della canzone dal leggìo e si è accasciato sul palco. I suoi compagni musicisti lo hanno abbracciato al volo. Alcuni medici presenti tra il pubblico sono immediatamente saliti sul palco per i primi soccorsi e poi la corsa all'ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno. Secondo quanto trapela dall'ospedale marchigiano il malore sarebbe dovuto a un problema cardiaco: il cantante infatti è ricoverato nell'Unità di terapia intensiva cardiologica dell'ospedale marchigiano. I medici si sono riservati la prognosi.

 

 

Nato a Bologna, ma originario di Bertinoro in provincia di Forlì-Cesena, Curreri è cantante, tastierista e compositore. Fa il suo esordio nella musica lavorando nelle balere. Poi l'incontro con Vasco Rossi che gli cambia la vita: i due fondano Punta Radio a Bologna e Gaetano lavora come arrangiatore ai primi due album del cantante di Zocca. Poi partecipa al tour di Lucio Dalla "Banana Repubblic". Dopo queste esperienze nel 1981 fonda gli Stadio e con la canzone "Grande figlio di p*****a" è subito successo. Parallelamente alla musica con gli Stadio diventa un autore di grande successo: Un SensoRewind e Buoni e cattivi di Vasco Rossi sono tutte sue. Così come E dimmi che non vuoi morire di Patty Pravo e La Tua ragazza sempre e Prima di partire per un lungo viaggio di Irene Grandi. Nel 2016 con gli Stadio è arrivata il grande riscatto, dopo anni di anonimato, con la vittoria del Festival di Sanremo con la canzone “Un giorno mi dirai”.