Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pavia, donna di 81 anni morta dopo il ricovero per un ictus: aveva ricevuto quattro dosi di vaccino per errore

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Pavia, una donna di 81 anni è morta dopo essere stata ricoverata per un ictus. L'anziana, però, aveva ricevuto quattro dosi di vaccino. Il decesso è avvenuto ieri, mercoledì 28 luglio. La 81enne era ricoverata nel reparto di neuro-riabilitazione dell’Istituto Maugeri di Pavia, a seguito di un ictus avvenuto a metà aprile.

 

Durante il ricovero, la donna aveva ricevuto due dosi del vaccino anti Covid Moderna, la prima il 26 maggio e la seconda il 5 luglio. Ma i figli lo hanno scoperto solo per caso, poco prima che morisse. E anzi, sostengono che la madre fosse già stata vaccinata a marzo, con due dosi di Pfizer. Per questo, difesi dal legale Fabrizio Gnocchi, hanno presentato una denuncia ai carabinieri contro ignoti. Il sostituto procuratore di Pavia, Valeria Biscottini, a cui sono state affidate le indagini, ha già disposto l’autopsia che verrà effettuata il 2 agosto presso il dipartimento di medicina legale dell’Università di Pavia.

 

 

"La nostra denuncia è contro ignoti: lo scopo è accertare, tramite l’esame autoptico e gli accertamenti medico legali, anche grazie la consulenza eventuale di un virologo, se vi sia un nesso tra le quattro dosi somministrate e il decesso di una donna il cui quadro clinico era già compromesso", ha spiegato l'avvocato Gnocchi.