Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Voghera, un testimone contro Adriatici: "Ha preso la mira e ha sparato a sangue freddo"

  • a
  • a
  • a

La posizione di Massimo Adriatici si complica. Ci sarebbe infatti un testimone diretto della morte di Younes El Boussettaoui, l’uomo ucciso martedì 20 luglio a Voghera dall’assessore leghista. "Ha preso la mira e ha sparato", ha dichiarato il teste, anch’egli di nazionalità marocchina, agli avvocati della famiglia di El Boussettaoui. Secondo la testimonianza, riportata da Repubblica e dal Corriere della Sera, l’uomo ha confermato di aver "visto un signore italiano che stava parlando al telefono, Youns lo ha spinto e l’italiano è caduto in terra sulla schiena. A quel punto, mentre era sdraiato, ha estratto la pistola dal fianco e gli ha sparato un colpo a sangue freddo".

 

 

La vittima sarebbe corsa via con la mano sulla pancia, per poi cadere a terra. Il testimone avrebbe incontrato Youns all’interno del bar. "Aveva un tono aggressivo", ha raccontato l’uomo. A un certo punto, Youns avrebbe afferrato la bottiglia che si trovava sul tavolo del testimone: "L’ha lanciata. E' caduta a terra nella rotonda davanti al bar. Io sono uscito e mi sono seduto sul muretto e ho visto un signore italiano che stava parlando al telefono", le parole del teste. Youns ha poi spinto l’assessore, che è caduto a terra sulla schiena. L’avvocato, dice il testimone, ha poi estratto la pistola e ha sparato. Sarebbe poi stato lo stesso Adriatici a chiamare i soccorsi. Tuttavia, sentito dai suoi legali, il politico della Lega avrebbe dichiarato di non ricordare con precisione gli eventi: "Non so come sia partito il colpo".

 

 

Intanto Matteo Salvini è tornato a parlare della vicenda: "Io non condanno né assolvo nessuno. Ho solo detto che potremmo essere in presenza di un caso di legittima difesa. Del resto, dal video è emerso che l’assessore è stato aggredito", ha affermato il segretario della Lega in una intervista al Corriere della Sera, in merito appunto all'uccisione di Younes El Boussettaoui