Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Capri, minibus precipitato: per l'autista fatale un infarto. De Luca: "Tragedia poteva essere più grande"

  • a
  • a
  • a

Anche il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è intervenuto sull'incidente del minibus a Capri costato la vita all'autista del mezzo, Emanuele Melillo. "Un pensiero rivolto al giovane Emanuele Melillo, un giovane che guidava un pulmino sull’isola di Capri e che è morto", ha ricordato su Facebook

 

 

"Abbiamo avuto oltre una ventina di feriti - ha proseguito De Luca -. Il giovane autista è stato colto da malore, probabilmente un infarto, ha cercato di accostare il pullman per evitare danni non ci è riuscito. Una tragedia che poteva essere molto più grande. Il nostro cordoglio alla famiglia del giovane Emanuele, per il resto cercheremo di seguire la situazione dei feriti portati su terra ferma, alcuni bambini ricoverati al Santobono e cercheremo di seguirli fino alla dimissione dai nostri ospedali". Bandiere a mezz’asta nella mattinata di venerdì 23 luglio sul Municipio di Capri per la tragica scomparsa dell'autista alla guida del minibus precipitato per alcuni metri e finito su uno stabilimento balneare a Marina Grande

 

 

Capri dunque si è risvegliata dovendo fare i conti con un bilancio pesante: un morto e 23 feriti, quello definitivo diramato nella serata di giovedì 22 dalla Asl Napoli 1 Centro, competente sul territorio dell’isola azzurra. Dei 23 feriti, 15 sono stati trasferiti a Napoli: 13 all’Ospedale del Mare nel quartiere Ponticelli, due bambini sono stati invece portati all’ospedale pediatrico Santobono. Altri 8 pazienti, feriti lievemente, nonostante la valutazione di ricovero per l’osservazione delle conseguenze dell’incidente, lo hanno rifiutato. Tra i feriti anche 4 turisti, francesi e libanesi. Ancora da chiarire le cause dell’incidente, ma sembra farsi strada l’ipotesi di un malore che avrebbe colto Melillo mentre era alla guida del minibus dell’azienda Atc, appena partito da Marina Grande e che, dopo le prime due curve, stava percorrendo la strada in salita.