Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fils, i sindacati non ci stanno: "Non è tardi per riaprire il confronto"

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

C'è insoddisfazione tra le fila di Cgil, Cisl, Uil e Confsal per la posizione assunta dalla capogruppo folignate del Pd in merito alla vicenda Fils. Solo pochi giorni fa, infatti, Seriana Mariani rispondendo alle forze di opposizione di Impegno civile e Movimento 5 Stelle aveva spiegato come fosse un po' troppo tardi per “riaprire un percorso che per molti di noi è andato troppo avanti”. Affermazione, questa, che non sembra essere andata giù ai sindacati: “Non è troppo tardi per fare l'unica scelta giusta, quella in grado di salvaguardare al meglio i cittadini, il Comune, la Fils ed i lavoratori - dichiarano le organizzazioni sindacali - se così non fosse per quale motivo il 30 giugno scorso l'assessore Sigismondi ha chiesto di formalizzare per iscritto la proposta sindacale alternativa a quella della società”? Cgil, Cisl, Uil e Confsal tornano quindi a chiedere la riapertura immediata di un confronto all'amministrazione Mismetti, ribadendo come non si possa pensare di risolvere le criticità della Fils solo cambiando il contratto di lavoro da enti locali a multiservizi. I sindacati per il 31 luglio hanno fissato uno sciopero mentre c'è attesa anche per la commissione consiliare dell'8 agosto. (leggi il servizio completo sul Corriere dell'Umbria)