Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Denise Pipitone, "i mostri liberi". Mamma Piera Maggio, sfogo social: con chi ce l'ha

  • a
  • a
  • a

Piera Maggio, mamma di Denise Pipitone la bimba di 4 anni scomparsa nel nulla da Mazara del Vallo il primo settembre 2004, ha pubblicato oggi un pensiero su Facebook relativo alla vicenda le cui indagini la procura di Marsala ha deciso di riaprire dopo 17 anni. Una sorta di sfogo social quello di Piera Maggio nel quale è taggato anche il marito Pietro Pulizzi, padre naturale di Denise Pipitone. Mamma Piera parla di "cattiveria e poca sensibilità, ho letto in questi giorni, allucinante."

 

 

Non entra nei dettagli, a chi sia rivolto il messaggio ma Piera Maggio argomenta che cosa l'ha ferita per arrivare a dire tanto pubblicamente. "In fondo, il dolore è di chi lo vive sulla propria pelle e difficilmente potrà essere compreso se non lo provi, di questo ne ho avuto conferma con i giudizi facili", spiega ancora la mamma di Denise Pipitone (oggi Denise ha 21 anni ndr).

"Spesso vi si dimentica del vero male, tanto che molti hanno imparato a conviverci e farlo diventare qualcosa di normale. Ci sono azioni che meritano una ferma condanna e NON potranno mai essere giustificate" afferma ancora in maniera perentoria Piera Maggio.ù

 

 

E poi la chiosa, molto forte: Denise aveva quattro anni, quando è stata rapita, strappata dall'amore di noi genitori, da una mano ignobile e vigliacca. Ditemi se tutto questo è normale...ditemi se coloro che hanno agito da MOSTRI, debbano rimanere liberi."

Stasera, venerdì 9 luglio, in tv si parlerà ancora di Denise. Ad affrontare il caso sarà la trasmissione di Retequattro in onda in prima serata, Quarto Grado. Una trasmissione che proprio Piera Maggio aveva diffidato e non sono mancate le polemiche dopo che il programma ha trattato sempre regolarmente la vicenda della bimba scomparsa dalla cittadina del Trapanese con una nuova indagine in corso.