Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Raffaella Carrà, la malattia tenuta nascosta. "Gesto d'amore verso il pubblico" spiega Iapino

  • a
  • a
  • a

Tutta Italia piange Raffaella Carrà, morta pochi minuti fa, oggi lunedì 5 luglio, all'età di 78 anni. A darne notizia Sergio Iapino, suo ex compagno, con un comunicato poco prima delle 17. La celebre showgirl, autentica icona dello spettacolo in Italia e nel mondo, ha mantenuto segreta la malattia che - secondo le indiscrezioni che stanno trapelando - l'aveva colpita di recente

 

 

"La malattia da qualche tempo aveva attaccato quel suo corpo così minuto eppure così pieno di straripante energia. Una forza inarrestabile la sua, che l’ha imposta ai vertici dello star system mondiale, una volontà ferrea che fino all’ultimo non l’ha mai abbandonata, facendo si che nulla trapelasse della sua profonda sofferenza. L’ennesimo gesto d’amore verso il suo pubblico e verso coloro che ne hanno condiviso l’affetto, affinché il suo personale calvario non avesse a turbare il luminoso ricordo di lei" ha spiegato proprio Iapino dando comunicazione della morte della Raffa nazionale.

 

 

 

Nemmeno gli amici più intimi sapevano della sua malattia: Raffaella non voleva rovinare il ricordo di sé come l’eterna ragazzina bionda ed esuberante che è stata, e per questo ha preferito tacere. Era stata proprio la sua vivacità, ai tempi degli esordi, a conquistare il pubblico italiano, e questa energia non è venuta meno nemmeno nel momento più estremo della sua vita – quello della sua morte. Nessun dettaglio circa il male che l’aveva colpita, anche se – questo pomeriggio – il giornalista Gianluca Semprini ha affermato che qualcosa era in parte venuto fuori. Qualcosa in più l’ha detta Roberto Alessi, direttore di Novella 2000, che nel suo editoriale spiega: "Ormai era magrissima" mentre il Tg1 ha raccontato anche di un breve ricovero passato però inosservato ai media. Le esequie comunque saranno definite a breve. Al momento non è ancora noto quando e dove si svolgeranno i funerali.