Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lago di Garda, ragazzi uccisi: uno dei due tedeschi barcolla e cade in acqua | Video

  • a
  • a
  • a

Un video choc che ha fatto il giro del web nella giornata di oggi. Riguarda i due ragazzi uccisi sul Lago di Garda, dell'investimento di Greta Nedrotti e Umberto Garzarella da parte del motoscafo Riva con a bordo due turisti tedeschi. E' emerso un video del rimessaggio nautico di Salò. Nelle immagini, pubblicate dal Giornale di Brescia, si vede l’imbarcazione arrivare alle 23.35 di sabato 19 giugno e l’amico del proprietario, che il giorno dopo si sottoporrà ad alcol test, barcollare e cadere in acqua. I due sono indagati per omicidio colposo e omissione di soccorso. 

 

 

Intanto si è appreso che Greta Nedrotti, la seconda vittima dell’incidente nautico, è morta per annegamento. Lo conferma l’autopsia, a quanto appreso da fonti legali. La ragazza 25enne era su una barca quando è stata investita dal Riva guidato da due turisti tedeschi. L’autopsia è durata circa 5 ore.

La Tac al collo della giovane è risultata negativa. Dagli esami è emerso che la morte non è stata immediata. Caterina Braga, uno dei legali che assistono la famiglia di Greta, ha sottolineato l’ulteriore dolore che i familiari hanno provato nell’apprendere la notizia. La Procura di Brescia aveva disposto l’autopsia sui corpi Umberto Garzarella e di Greta Nedrotti, travolti dal motoscafo e uccisi nelle acque del lago di Garda. 

 

 

 Sulla dinamica dell’investimento chi indaga ha già un’idea, che è stata corroborata da testimonianze. Ma è in programma anche la disposizione di una perizia cinematica, ha confermato l’avvocato Braga all'agenzia di stampa LaPresse. La finalità è individuare ancora meglio la dinamica della collisione.