Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Denise Pipitone, "ci sono altri indagati". Scoop di Quarto Grado e c'è di mezzo una donna

  • a
  • a
  • a

Scoop di Quarto Grado nella puntata di venerdì 25 giugno 2021. "La cerchia degli indagati per falsa testimonianza potrebbe allargarsi" racconta l'inviata del programma di Rete4, Ilaria Mura. L'indiscrezione la giornalista la rivela durante una serie di servizi in cui nella trasmissione condotta da Gianluigi Nuzzi si parla dell'avviso di garanzia ricevuto dall'ex pm Maria Angioni, la prima ad indagare sulla scomparsa nel settembre 2004 di Denise Pipitone.  La giornalista poi aggiunge: "Sono state sentite diverse persone che non hanno confermato quanto avevano detto all'epoca. Parliamo di testimoni sentiti su attività svolte all'epoca che adesso hanno riferito ricostruzioni non coerenti con il primo scenario". E ancora: "Non si tratta di inquirenti, ma di persone 'civili' che hanno riferito alcuni aspetti della vicenda". Una notizia che se confermata sarebbe l'ennesima scossa a una vicenda che diventa sempre più ingarbugliata e ricca di misteri.

 

 

Ma non è finita perché Nuzzi si tuffa sulla questione per cercare di andare più in profondità e provare a stringere il cerchio: "La notizia prima di tutto, la mia domanda è questa Ilaria: tra i potenziali nuovi indagati c'è anche una donna?" chiede alla sua collaboratrice collegata dalla Sicilia. "Aspettiamo di saperne di più, ma potrebbe esserci" risponde Mura. Insomma il reato di falsa testimonianza potrebbe riguardare non solo l'ex pm Angioni e probabilmente gli eventuali nuovi indagati potrebbero essere persone di rilievo nella vicenda di Denise Pipitone. 

 

 

La redazione di Quarto Grado, dopo aver approfondito i casi riguardanti Nicola Tanturli e Saman Abbas, nonostante la diffida di trattare il caso inoltrata da Piera Maggio, mamma di Denise, è andata dritta per la sua strada. Proprio il conduttore Nuzzi ha aperto il programma spiegando che nessuno può imporre ai giornalisti la scaletta del programma, pur riconoscendo che "mamma Piera è una vittima".