Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Denise, "hanno organizzato tutto prima". Tony Pipitone, i sospetti sul rapimento: "Rivoglio mia figlia" | Video

  • a
  • a
  • a

Quarto Grado sfida la diffida della mamma di Denise Pipitone, Piera Maggio a non trattare più l'argomento e nella puntata di venerdì 25 giugno su Retequattro dedica una lunga parentesi al caso della bimba scomparsa nel nulla da Mazara del Vallo il primo settembre 2004.

 

 

Fra gli altri servizi sul caso che la procura di Marsala ha riaperto dopo 17 anni con nuove indagini, ne è andato in onda uno in chiusura con le dichiarazioni di Tony Pipitone, marito di Piera Maggio madre di Denise. Il padre biologico della bimba è Pietro Pulizzi ma questo si è saputo solo dopo la scomparsa della piccola dall'androne di casa della nonna materna. E lo ha saputo allora anche Tony Pipitone che ha parole di amore per Denise: "mia figlia", dice di nuovo.

Nel servizio del programma di Gianluigi Nuzzi, Tony Pipitone dice che "ognuno deve cercare per conto suo la verità per Denise, continuate con le vostre indagini. Fate il vostro lavoro con discrezione e tranquillità." Tony Pipitone spiega che "a me interessa che risolviate questa cosa o quantomeno capire la direzione. Dobbiamo avere tutti lo stesso obiettivo: trovare Denise".

Poi un'amara verità: "Io fino a questo momento non ho capito niente di quello che è successo. Io so solo che dall'oggi al domani torno a casa e non c'è la figlia. Io voglio sapere che cosa è successo quella giornata e prima".

 

 

Tony Pipitone punta molto su questo fatto di ciò che è successo prima. "Questa è stata una cosa organizzata prima e non lo stesso giorno (riferendosi al rapimento di Denise ndr) e voglio sapere cosa è successo prima e lo stesso giorno della scomparsa. Cosa avete combinato per aver fatto succedere questa cosa?"

Poi sul fatto che Denise non è sua figlia: "Io l'ho cresciuta, è mia figlia. Sono sempre figli a prescindere da chi li ha fatti e io la sera prima della scomparsa mi sono addormentato con Denise che mi abbracciava"

GUARDA qui il video