Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Saman Abbas, novità a Dritto e Rovescio: il video con le minacce e gli spari contro la famiglia del fidanzato

  • a
  • a
  • a

Saman Abbas, video esclusivo trasmesso nella puntata di questa sera, giovedì 24 giugno, di Dritto e Rovescio, la trasmissione di Paolo Del Debbio in onda su Rete 4. Nel servizio mandato in onda, sono state documentate le minacce e gli spari che i parenti di Saman, il padre, lo zio e i cugini, avrebbero rivolto nei confronti della famiglia del fidanzato di Saman, minacciando ritorsioni qualora i due non si fossero lasciati.

 

 

 

Nel video sono stati citati anche alcuni sms tra Saman e il suo fidanzato, dove la 18enne lo avvertiva della "sentenza di morte" decisa dalla famiglia nei confronti suoi o verso i familiari del giovane, dal momento che aveva captato alcuni discorsi all'interno della sua casa, tra i genitori e lo zio. Quest'ultimo era ritenuto capace di compiere questi gesti. Saman aveva quindi intuito che la situazione fosse ormai critica e che la decisione della sua famiglia era chiara e volta ad impedirle di vivere il suo amore o di scegliersi il fidanzato. Già alla fine del 2020 era dovuto andare in una residenza protetta per evitare il matrimonio impostole dai genitori, che si sarebbe dovuto celebrare il 22 dicembre.

 

Dopo questo video è iniziato il dibattito in studio, a cui hanno preso parte Maurizio Belpietro, il senatore Maurizio Gasparri, Massimo Cruciani ed esponenti della comunità pakistana e islamica di Novellara, il paese in provincia di Reggio Emilia dove abitava Saman. Il corpo della giovane, attualmente, non è stato ancora trovato e dalla notte del 30 aprile non si hanno più sue notizie. Al momento sono indagati i genitori, lo zio - indicato quale autore dell'omicidio dal fratello di Saman - e due suoi cugini.