Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fabrizio Corona contro i poliziotti: "Mi vogliono di nuovo in carcere, stavolta mi taglio la gola" | Video

  • a
  • a
  • a

Fabrizio Corona incontenibile sui social. La sua rabbia è esplosa in un video pubblicato sulla sua pagina Instagram. L'ex re dei paparazzi da tempo si trova coinvolto in vari procedimenti giudiziari. Corona è stato così raggiunto in casa a Milano da alcuni poliziotti, dopo una segnalazione per schiamazzi provenienti dal proprio appartamento.

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal)

 

Ma Corona ha duramente attaccato questi controlli ed anzi ha scagliato tutta la propria rabbia pubblicando due video sul proprio profilo Instagram ed una violenta filippica contro le forze dell'ordine, definendole "un plotone pagato da noi contribuenti. Sono rinchiuso in casa da due anni senza neppure l'ora d'aria - ha scritto -, sono l'unico cittadino d'Europa a cui è vietata anche la libertà d'espressione".

 


Lo stesso Corona si è poi appellato al presidente della Repubblica Mattarella, dicendo: "Ve lo chiedo per favore, lasciatemi vivere in pace la mia vita legale con i miei immensi problemi". Pochi giorni fa lo stesso Corona era stato nuovamente denunciato, stavolta per aggressione a pubblico ufficiale nei confronti delle forze dell'ordine. 

 

 

Questi alcuni passaggi chiave dello sfogo di Corona: "Caso Palamara, caso Storari, caso Davigo, caso Spadaro, Brusca libero dopo 25 anni, Formigoni con le tasche piene e tutti i giorni in televisione, i condannati di Eternit che non andranno mai in galera dopo aver ucciso migliaia e migliaia di persone. Sono stanco, non ce la faccio più, ve lo chiedo per favore, lo chiedo al Presidente della Repubblica, lasciatemi vivere in pace la mia vita legale con i miei immensi problemi. Ultima osservazione, il capo di questa delegazione di poliziotti che mi sono ritrovato in casa improvvisamente, uscendo ha pronunciato queste parole, che ho ripreso, ma che non pubblico: 'Ora ci divertiamo e ti facciamo chiudere di nuovo'. Venite pure a prendermi e richiudetemi di nuovo - ha concluso -, sto giro mi taglio la gola, l’indirizzo lo conoscete è sempre lo stesso e lo conoscete anche bene, a quanto pare". Insomma, un altro episodio controverso che ha coinvolto l'ex re dei paparazzi.