Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cagli, scontro tra auto e moto: un morto. Nuovo incidente stradale sulla Apecchiese

  • a
  • a
  • a

C'è stato un morto nello scontro tra un'auto e una moto sulla strada statale 257 Apecchiese, avvenuto nella mattina di domenica 20 giugno. L'incidente stradale si è verificato all'altezza del tratto al km 44,960 della strada, in corrispondenza di Cagli, in provincia di Pesaro e Urbino. Sul posto sono intervenute le squadre Anas e le forze dell’ordine per la gestione della viabilità.

 

L'incidente si è verificato proprio all'indomani della "Apecchiese tranquilla”, una passeggiata in moto da Città di Castello al “mare” fra desiderio di ritorno alla normalità e richiesta di ulteriore messa in sicurezza di una strada unica nel suo genere, particolarmente gettonata dagli appassionati delle due ruote. Su iniziativa dell’associazione “Ferro-E Motus”, in tanti si erano ritrovati alle ore 10 nel piazzale dell’area di servizio nei pressi della rotatoria che immette sulla strada regionale 257 Apecchiese (la strada verso il mare tanto cara ai tifernati e non solo) per dare il via all’edizione 2021, di una originale carovana di moto che farà tappa nei luoghi simbolo attraversati dall’arteria umbro-marchigiana, come Fraccano, il valico di Bocca Serriola (“la Cima”), il comune di Apecchio, di Piobbico per poi fare sosta per il pranzo a Pian di Molino dopo aver effettuato un percorso “mozzafiato” alla Gola del Furlo prima di fare ritorno a Città di Castello.

 

Si è trattato della settima edizione di una manifestazione, che l’associazione presieduta da Matteo Barbagli (attiva anche sul sociale con raccolte fondi ed iniziative benefiche), coniuga sempre con i temi della sicurezza, in particolare di una strada, talvolta teatro di incidenti anche mortali. Dopo quasi 30 anni dagli ultimi interventi strutturali, due anni fa, la Provincia di Perugia, grazie ad un finanziamento di oltre 500mila euro di regione Umbria e Anas, ha portato a termine i lavori che hanno permesso all'Apecchiese di ottenere un consistente miglioramento del livello di servizio sul fronte della sicurezza stradale.