Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sindacalista investito e ucciso da un camion durante una manifestazione, era padre di due figli

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Tragedia nel Novarese. Venerdì 18 giugno un incidente a Biandrate, nei pressi del polo logistico della Lidl, dove era in corso una manifestazione, è costato la vita a un 37enne. Un camion ha investito un 37enne che dalle prime informazioni sarebbe un sindacalista e poi si è allontanato. Inutili i soccorsi dei sanitari del 118, l’uomo è deceduto. L’automezzo è stato bloccato poco dopo dai carabinieri in un’area di servizio. La dinamica dell’accaduto è al vaglio delle forze dell’ordine. "Il camion ha forzato il presidio all’esterno del magazzino investendo i lavoratori, tra cui Adil", ha fatto sapere il Si Cobas.

 

 

Adil, 37enne di origini marocchine, era coordinatore del sindacato per Novara, e ha perso la vita durante la manifestazione davanti ai cancelli della Lidl di Biandrate. Secondo una prima ricostruzione il sindacalista stava presidiando insieme a una ventina di manifestanti i cancelli dove era stato organizzato il presidio sindacale, quando è stato travolto da un camion. Prima trascinato per una decina di metri poi lasciato esanime sull'asfalto. All'origine della tragedia ci sarebbe stato un diverbio tra il conducente del camion e i lavoratori che protestavano davanti al cancello e bloccando il passaggio. La vittima era rappresentante dei Si Cobas e padre di due figli.

 

 

Sul posto è accorso il fratello. Anche la Cgil ha dichiarato lo sciopero e i lavoratori stanno bloccando tutte le uscite del magazzino. "C’era molta tensione in questo periodo - ha spiegato Attilio Fasulo -. La discussione sindacale su molti temi era in atto. La Filcams Cgil chiedeva migliori condizioni di lavoro a partire dal riconoscimento di alcuni livelli che non venivano riconosciuti ai lavoratori”. I Si Cobas avevano organizzato una manifestazione cui partecipavano una ventina di persone davanti a uno degli ingressi del magazzino Lidl dove lavorano circa 300 addetti, la maggior parte di origine straniera. Tra questi Adil, che lascia così la sua famiglia.