Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tensione prima di Italia-Svizzera, allarme bomba vicino all'Olimpico

  • a
  • a
  • a

Tensione nelle ore precedenti a Italia-Svizzera. C'è infatti un allarme bomba a Roma in zona piazza Mazzini, a pochi chilometri dallo Stadio Olimpico. In azione gli artificieri e le unità cinofile, le strade sono state bloccate.

 

 

Sul posto anche i vigili del fuoco e un’ambulanza. L’intervento è scattato poco prima delle 18 di mercoledì 16 giugno, in seguito alla segnalazione di un oggetto sospetto all’interno di una Smart parcheggiata all’angolo tra via Tito Speri e via Giuseppe Ferrari vicino piazza Mazzini. In questo momento tuttavia la partita non è in discussione. L'allarme sembra essere sotto controllo e Italia-Svizzera dovrebbe svolgersi regolarmente con inizio alle ore 21.

 

 

Si tratta del secondo impegno degli azzurri di Roberto Mancini a Euro 2020 dopo il debutto vincente contro la Turchia. Per la Nazionale è obbligatoria la vittoria per ipotecare il passaggio agli ottavi di finale magari con un turno di anticipo sulla conclusione del girone. Per quanto riguarda appunto la formazione, il ct è orientato praticamente a confermare l'undici con il quale ha battuto la Turchia. C'è soltanto una eccezione, causata dal forfait di Florenzi per un problema muscolare. Alla fine il ballottaggio tra Di Lorenzo e Toloi lo ha vinto il difensore del Napoli, che bene aveva sostituito l'esterno nell'ultima stagione al Psg nel secondo tempo del match di apertura. Per quanto concerne i precedenti, è la cinquantanovesima sfida tra Italia e Svizzera, il bilancio è a favore degli azzurri: 28 vittorie, 22 pareggi, 8 sconfitte. E’ la prima volta che Italia e Svizzera si incontrano agli Europei, l’ultimo match in generale è datato 2010, finì con un pareggio (1-1). Appuntamento su Rai1 (telecronaca di Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro) e Sky Sport 1 (con la coppia Caressa-Bergomi) con fischio d'inizio dalle 21. L'allarme bomba infatti sembra essere rientrato.