Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ventimiglia, uccide l'ex compagna in strada e poi si suicida. Era col nuovo fidanzato

  • a
  • a
  • a

Liguria choc. Secondo femminicidio in 24 ore. L'omicidio suicidio è avvenuto  a Ventimiglia nell’estremo Ponente della regione. Nel pomeriggio di oggi domenica 13 giugno 2021, una donna di 30 anni è stata uccisa a colpi di arma da fuoco. E' successo in via Tenda nella frazione di Roverino. A sparare, dai primi accertamenti, sarebbe stato un uomo con il quale la donna aveva avuto tempo fa una relazione.

 

 

 

Dopo averla ammazzata, l'uomo si è tolto la vita. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la donna sarebbe stata uccisa a colpi di arma da fuoco all'interno di un'auto. L'uomo si sarebbe successivamente suicidato in un luogo poco distante dal luogo dell'omicidio.

Sembra che la donna, riporta il quotidiano leggo.it , sia stata uccisa dall'ex fidanzato, Antonio Vicari. Al momento dell'aggressione era seduta in auto, sul lato passeggero, e stava aspettando il nuovo fidanzato che era sceso per fare una commissione. L' omicida si sarebbe avvicinato al finestrino e le avrebbe sparato alcuni colpi di pistola. A quel punto l'uomo è fuggito e poco dopo si è sparato. Sono stati chiamati i soccorsi ma non è stato possibile salvare la donna.

 

 

Si tratta, come anticipato, del secondo femminicidio in 24 ore in Liguria. Ieri, sull'altra riviera, a Levante, una donna di 25 anni di origini sarde e residente a Castelnuovo Magra (La Spezia), è stata uccisa dall'ex compagno in una villetta a pochi chilometri da Sarzana. La donna è stata sgozzata dopo un litigio al quale hanno assistito il figlioletto di due anni e un'amica che si sono rifugiati in bagno quando l'uomo, un cittadino maghrebino di 29 anni, ha preso il coltello. L'uomo ha poi ha aggredito tre carabinieri intervenuti ma è stato bloccato e arrestato.