Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Spezia, uccide ex compagna: in casa anche figlio di un anno e mezzo

Operazione dei carabinieri

  • a
  • a
  • a

Orrore in provincia di La Spezia. Femminicidio  nel levante ligure, dove nel pomeriggio di oggi sabato 12 giugno 2021, una giovane donna di 25 anni è stata uccisa dall’ex compagno a coltellate nella sua abitazione di Castelnuovo Magra. Sul posto, allertati dai vicini, sono intervenuti i carabinieri insieme ai vigili del fuoco. Nell’appartamento era presente anche il figlio della coppia, un bimbo di 1 anno e mezzo, portato in salvo dai vigili del fuoco attraverso una finestra. L’uomo si trova in ospedale, piantonato dai militari. 

 

 

Secondo le prime ricostruzioni, l'uomo, un trentenne, suo ex compagno, avrebbe colpito la donna con diverse coltellate al culmine di un litigio. Diverse le ferite fatali, inutili i tentativi di rianimare la donna, deceduta poco dopo le 17. La strada che porta alla villetta è stata transennata per permettere agli inquirenti di eseguire i rilievi. La giovane donna di 25 anni, A.P., è stata uccisa all’interno di una villetta di via Baccanella, a Castelnuovo Magra, nello spezzino. L’omicidio è avvenuto intorno alle 15 al culmine di una violenta lite con l’ex marito, un uomo di origini marocchine con il quale era in corso la separazione. Sul posto, chiamati dai vicini di casa, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Castelnuovo e poi gli uomini della compagnia di Sarzana e del comando provinciale di  Spezia. La donna è stata colpita con un coltello da cucina ripetutamente ed è morta per la serie di ferite inferte di cui almeno una fatale, al collo.

 

 

 

In casa, al momento dell’omicidio, erano presenti oltre alla vittima e all’ex marito anche il figlio della coppia, di 1 anno e mezzo, ed un’altra donna. All’arrivo dei carabinieri l’uomo si è barricato in una stanza. I vigili del fuoco sono riusciti a portare in salvo il piccolo. Poi sono intervenuti sfondando la porta. Per la donna non c’era più nulla da fare. Nel tentativo di fermare l’uomo 3 militari hanno riportato ferite da taglio. Anche l’uomo è rimasto ferito ed è stato portato in ospedale a Massa, dove al momento è piantonato dai carabinieri. Nell’appartamento i militari hanno trovato grosse tracce di sangue e l’arredo divelto e sottosopra. Sul posto anche il pm di turno.