Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Un giorno in pretura", stasera in tv su Rai3 processo sull'assalto a furgone portavalori del 2012

 Roberta Petrelluzzi Un giorno in Pretura

  • a
  • a
  • a

Quello che vedremo in tv stasera, è l’ultimo processo del Presidente Evelina Canale prima della pensione: è il focus della puntata de “Un giorno in pretura”, dal titolo “La verità è dentro di me”, in onda oggi sabato 12 giugno alle 24.10 su Rai3.

 

 

La mattina del 15 ottobre del 2012 a Roma, nel quartiere La Pisana, un uomo armato assalta un furgone portavalori. A terra rimangono due guardie giurate, e una di loro, Salvatore Proietti, morirà dopo due mesi di agonia. Il responsabile è Manlio Soldani, anche lui guardia giurata della stessa ditta che ha subito la rapina. Ma oggi viene processata la moglie di Soldani, Clizia Forte. La donna secondo l’accusa è un’abile manipolatrice che avrebbe diretto, indirizzato e istigato il marito a commettere la rapina usando due personaggi inventati, un agente dei Nocs e il fratello. Clizia Forte si oppone con tutte le sue forze a quest’accusa e afferma di essere stata lei la vera vittima di questa tragedia. Ma è credibile?

 

 

Un giorno in pretura è un programma televisivo italiano di genere documentaristico-criminologico, in onda su Rai 3 dal 18 gennaio 1988. Ideata da Roberta Petrelluzzi, che ne è anche conduttrice e regista, insieme a Nini Perno. È la terza trasmissione più longeva della terza rete Rai dopo il TG3 e Geo. La trasmissione è l’evoluzione del programma In pretura, andato in onda sempre su Rai 3 dal 1985 al 1987.
La trasmissione è l’evoluzione del programma In Pretura, ideato e curato da Nini Perno e Celestino Spada con la collaborazione di Roberta Petrelluzzi, andato in onda per due edizioni, dal 20 novembre 1985 al 27 febbraio 1987, al mercoledì e successivamente al venerdì, alle 19:35 su Rai 3.