Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Omicidio di Saman Abbas: testimonianza choc del fratello a Fuori dal Coro | Video

  • a
  • a
  • a

Omicidio di Saman Abbas, testimonianza choc del fratello della 18enne di origini pakistane scomparsa nella notte tra il 30 aprile e l'1 maggio scorso a Novellara. Nel video mandato in onda nella puntata di martedì 8 giugno di Fuori dal Coro, su Rete 4, le parole del fratello della giovane che si sarebbe opposta a un matrimonio combinato.

 

 

 

"Ora vi dico tutta la verità. Mio zio ha ucciso Saman. Ho paura di lui perchè mi ha detto che se lo avessi rivelato ai carabinieri mi avrebbe ucciso", ha detto il giovane. Che poi è passato a descrivere quella notte misteriosa: "E' arrivato da dietro le telecamere, passando tra le serre, perchè sapeva che c'erano le telecamere. Ho udito che diceva ai miei genitori: 'ora andate in casa, ci pensio io'". "Dopo i miei genitori sono tornati in casa, questo è accaduto quando mio padre era uscito insieme a mia madre e a Saman. Dopo lo zio Danish è tornato e ha dato a papà lo zaino di Saman, dicendo di portarlo a casa e di nasconderlo senza faro vedere alle telecamere. Secondo me l'ha uccisa strangolandola, perchè quando è tornato a casa non aveva nulla in mano e minacciava di non dire nulla ai carabinieri, altrimenti mi avrebbe ucciso. Gli ho chiesto dove avesse messo il corpo, volevo abbracciarla un'ultima volta...mi ha detto di non potermelo dire".

 

"Se mio padre avesse detto ai carabinieri quanto è avvenuto, mio zio avrebbe ucciso mio padre e tutta la nostra famiglia, tutti abbiamo paura di mio zio. Perchè non ha il cervello per pensare a quello che fa. Ho anche pensato di uccidere mio zio Danish mentre dormiva, visto che lui aveva ucciso mia sorella. Ma poi ho pensato che ci avrebbero pensato i carabinieri", ha concluso il giovane.