Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Denise Pipitone, "ho riconosciuto la donna rom con Danas, sappiamo chi è". La svolta dell'autore del video

  • a
  • a
  • a

Caso Denise Pipitone, la svolta viene annunciata in tv, a Quarto Grado su Rete 4 di venerdì 4 giugno, da Felice Greco. Lui, guardia giurata, è l'autore del video nel quale compare una bambina chiamata Danas da una donna a Milano. Un video girato col telefonino giorni dopo la scomparsa di Denise da Mazara del Vallo nel settembre del 2004 e consegnato alla polizia. Grieco è in studio e dice oggi di aver oggi riconosciuto quella donna, di sapere chi è e di averlo detto alle forze dell'ordine.

 

 

"E' inconfondibile. Fa parte del mio lavoro ricordarmi delle facce" dice Grieco. "Mi ricordo delle facce e ho formalizzato il riconoscimento dai carabinieri per riuscire a risalire alla donna. Hanno preso la deposizione e faranno delle verifiche".

Poi un retroscena dal passato: "Dicono che hanno già verificato quella persona, perché non sono stato mai contattato per verificare questa persona però io?. Ora è più invecchiata ma io sono testimone oculare ed è lei. Io ho navigato tutti i siti ma mai ho trovato niente. Ora ho avuto dei link, mi sono stati inviati e ho visto questa foto che è una foto segnaletica di una donna e la somiglianza c'è, per me è la stessa persona che ho ripreso nel video con la mima a Milano 17 anni fa".

 

 

Il conduttore Nuzzi gli chiede se la mamma della bimba scomparsa ha visto il video e quando. "Piera Maggio? Questo video lo vede dopo 6 mesi. Mi dicono che Piera Maggio aveva riconosciuto quella bimba come Denise appena le viene mostrato sei mesi dopo."

Gianluigi Nuzzi fa una valutazione: "La somiglianza con la donna a fianco a Danas è quantomeno sorprendente", afferma il conduttore sulla foto segnaletica della quale Grieco ha parlato in tv dopo essere stato dai carabinieri.