Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ibiza, "uccisa dal fidanzato che poi si è buttato dal balcone". Così è morta Elena, italiana di 21 anni

  • a
  • a
  • a

Arrivano notizia dalla Spagna, segnatamente da Ibiza dove una ragazza italiana è morta. Uccisa dal fidanzato che poi si è suicidato buttandosi giù dal bancone. La vittima aveva 21 anni e si chiamava Elena.  

 

 

La ragazza italo-spagnola è morta ieri a Ibiza dopo essere precipitata dal balcone al quarto piano dell'hotel Terra del Mar, nell'isola delle Baleari. Le autorità locali di Ibiza hanno decretato una giornata di lutto per la morte della giovane, che aveva doppia cittadinanza italiana e spagnola: secondo la polizia si è trattato di un sospetto caso di femminicidio.

 

Gli inquirenti, secondo quanto riporta il sito Il diario di Ibiza, ritengono infatti che Elena sia stata spinta giù dal suo ragazzo, un 26enne di origini marocchine, che si sarebbe poi buttato dallo stesso balcone pochi istanti dopo. Secondo quanto si apprende entrambi i ragazzi sono morti sul colpo dopo essere precipitati nel vuoto.

 

 

Dalle indagini è emerso che la coppia viveva nella Spagna peninsulare mentre alcuni familiari della ragazza vivono in Italia, secondo fonti della Polizia Nazionale. Non è stato ancora specificato in quale zona dell'Italia. Le indagini continuano per capire nei dettagli che cosa sia successo per arrivare a questo dramma. Cosa sia stato a determinarlo. Mancano ancora alcuni tasselli che gli inquirenti cercheranno di mettere al loro posto per ricostruire che cosa è successo nella giornata di ieri. Il fatto, terribile, ha destato grande impressione a Ibiza in un periodo nel quale molti turisti cominciano ad arrivare in questo inizio di vacanza.

"Il comune di Ibiza condanna questo femminicidio", si legge in una nota. Alle ore 12 decretati 5 minuti di silenzio presso lo spazio Casal de la Igualtat. Presente anche il sindaco di Ibiza, Rafa Ruiz. Altri dettagli verranno sicuramente resi noti nelle prossime ore.