Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dritto e rovescio, Giuseppe Cruciani contro l'imam: "Caso Saman. Questo è un vostro problema, è l'Islam"

  • a
  • a
  • a

Il caso Saman Abbas, la ragazza scomparsa da Novellara (Reggio Emilia) dopo aver rifiutato le nozze combinate che le volevano imporre i genitori, ha tenuto banco durante la puntata di Dritto e Rovescio andata in onda giovedì 3 giugno. Il conduttore Paolo Del Debbio ha mostrato il video del presunto funerale senza salma condiviso e poi rimosso dai social dal padre della giovane Pakistan.

 

 

Una volta tornati in studio Giuseppe Cruciani attacca: "La vicenda drammatica - sottolinea in studio - è stata vissuta nel silenzio totale delle esponenti del femminismo italiano, non è il caso di Karima Moual (la giornalista italo-marocchina anche lei ospite di Del Debbio, ndr), dalle persone che tendono sempre a difendere i diritti delle donne non mi sembra che si siano sentite grandi cose". Poi si è rivolto a un imam ospite in studio: "La seconda cosa: io credo assolutamente alla maniera in cui lei vive l'Islam, ma non bisogna negare una cosa. Quello che è avvenuto è roba vostra, è accaduto dentro le vostre comunità, riguarda l'Islam e la religione islamica. Lei lo sa benissimo: non bisogna negarla, non avverrà nella sua comunità e nella sua famiglia, ma è roba che viene dalla vostra religione. Oggi il problema in Italia non riguarda altre religioni, ma l'Islam, e non lo dico perché sono islamofobo. Non si possono fare paragoni con il patriarcato o la religione cattolica".

 

 

L'imam della Moschea della Magliana a Roma Sami Salem ha provato a ribattere: "Anche con i cattolici, gli ebrei...". "No - risponde secco Cruciani - questi crimini si riferiscono alla religione islamica, il problema della sottomissione della donna è un problema dell'Islam". "Sono problemi delle usanze, non dell'Islam",prova a replicare di Sami Salem. "Ma come si fa a negare che riguardi l'Islam?", conclude Cruciani. Uno scontro che Del Debbio poi ha provato a cambiare.