Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Messina, morte mamma e figlia di 14 anni. Trovate impiccate, ipotesi omicidio-suicidio

  • a
  • a
  • a

Madre e figlia trovate impiccate. Tragedia a Santo Stefano di Camastra (Messina): una donna e la figlia di 14 anni sono state trovate impiccate nei pressi del Santuario del Letto Santo. A lanciare l'allarme, secondo quanto riporta l'Adnkronos, è stato il marito della donna. L'uomo, come si apprende, viene sentito in queste ore dai Carabinieri che conducono l'indagine coordinata dalla Procura di Patti. Non si esclude, al momento, alcuna ipotesi, compreso l'omicidio-suicidio. La Procura guidata da Angelo Vittorio Cavallo ha aperto un'inchiesta: sul posto il magistrato di turno e i Carabinieri del Comando Compagnia di Santo Stefano di Camastra.

 

"Per ora è prematuro fare delle ipotesi sulla morte della madre e la figlia trovate impiccate, dobbiamo aspettare quanto ci dirà il medico legale" ha detto all'Adnkronos il Procuratore di Patti, Angelo Vittorio Cavallo. Sul posto c'è il pm di turno, Andrea Apollonio. Cavallo è lo stesso Procuratore che indaga sulla tragedia di Caronia, con la morte di Viviana Parisi e del piccolo Gioele.

 

Secondo quanto riporta la Gazzetta del Sud  pare madre e figlia si erano allontanate da casa nel primo pomeriggio ma non era la prima volta che accadeva: solo che questa volta le due donne non hanno fatto rientro all'orario previsto. Considerato che la moglie non rispondeva al telefonino, si è diretto con la propria macchina nella loro casa di campagna in contrada Letto Santo, a circa otto chilometri dal centro abitato. Poi l'atroce scoperta. La mamma si chiamava Mariolina Nigrelli, di 40 anni, era casalinga mentre la figlia Alessandra frequentava la terza media. I cittadini di Santo Stefano di Camastra sono sotto choc per la tragedia. Si sta indagando sulle ragioni, se mai ci sono, dell'atroce gesto. Per ora i carabinieri stanno cercando di ricostruire la dinamica. L'ipotesi, come detto, è quella dell'omicidio-suicidio.