Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tre regioni bianche da lunedì, quattro dal 7 giugno e sei dal 14. Le altre aspettano

  • a
  • a
  • a

I dati del Covid continuano finalmente a diminuire e in Italia a partire da lunedì 31 maggio ci saranno per la prima volta tre regioni in zona bianca. Saranno Molise, Sardegna e Friuli Venezia Giulia dove verranno a cadere tutte le restrizioni. Resteranno in vigore soltanto il distanziamento e l'utilizzo delle mascherine. Inoltre protocolli di sicurezza per i diversi settori. E' la condizione intorno alla quale alla metà di giugno si dovrebbe trovare il 50% del Paese. E considerato proprio il miglioramento complessivo della situazione, il commissario per l'emergenza Francesco Figliuolo apre alle discoteche, chiedendo di valutare protocolli e la possibilità di somministrare il vaccino ai giovani all'interno dei locali.

I dati (e le decisioni) saranno ufficializzati dalla Cabina di regia del ministero della Salute nella giornata di venerdì 28 maggio, ma viene confermato che il trend che si registra è quello da diverse settimane, con il notevole calo dei numeri del contagio e dei ricoveri. Viene considerato fondamentale l'avanzamento della campagna di vaccinazione che ha consentito di ridurre in maniera importante i ricoveri nelle terapie intensive, ma anche nei reparti ordinari. Attualmente i pazienti occupano meno del 20% dei posti letto e quindi sono notevolmente inferiori rispetto alle soglie critiche, rispettivamente del 30 (rianimazione) e del 40%.

Non solo. Si consolida il calo dell'incidenza dei casi che per la prima volta a livello nazionale sono meno di 50 ogni 100mila abitanti, in particolare in dodici regioni e nella provincia di Trento. Oltre che Molise, Sardegna e Friuli, altri dieci territori hanno dati da zona bianca, ma devono mantenerli per tre settimane consecutive prima di poter passare ufficialmente dall'arancio al bianco. Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto sono alla seconda settimana e dal 7 giugno possono passare in bianco. Lombardia, Emilia Romagna, Lazio, Piemonte, Puglia e Trento dovrebbero diventare bianche a partire dal 14 di giugno.