Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Denise Pipitone, clamorosa svolta: indagati Anna Corona e Giuseppe Della Chiave

  • a
  • a
  • a

Caso Denise Pipitone, le indagini si sono riaperte e ci sono due indagati. Ne dà notizia la trasmissione Quarto Grado in onda stasera venerdì 21 maggio 2021, su Retequattro. L'annuncio arriva in diretta tv. Anna Corona è una dei due indagati, l'altro è Giuseppe Della Chiave.

 

 

Lo spiffero che arriva in apertura della trasmissione, viene riferito dai cronisti appreso dalla Procura di Marsala. Secondo il programma specializzato Mediaset la stessa Procura di Marsala che ha riaperto le indagini dopo 17 anni dal rapimento della bambina a Mazara del Vallo nel Trapanese quando aveva quattro anni il primo settembre 2004, farà rianalizzare anche alcune intercettazioni ambientali. Giuseppe Della Chiave è il nipote di Battista Della Chiave, quest'ultimo il testimone sordomuto che aveva detto di aver visto la bambina dopo che era stata rapita da casa, ripercorrendo nella sua memoria, indicando chi l'ha presa. Un passo importante nelle indagini che nella giornata di oggi hanno escluso che la ragazza trovata a Scalea in provincia di Cosenza, in Calabria, possa essere Denise Pipitone. Denisa (questo il nome della ragazza trovata a Scalea di origine rom), si è sottoposta al test del Dna richiesto dalla procura di Marsala.

 

 

 

Una certezza che si aggiunge agli elementi che la procura intende cristallizare in questa riapertura delle indagini. Denisa, aveva subito detto qualche giorno fa di non essere Denise Pipitone e comunque di non voler opporsi a un test del Dna se richiesto. Dopo che è stato richiesto ed effettuato, l'esito è stato negativo come anticipato oggi pomeriggio nel corso dalla trasmissione di Canale 5, Pomeriggio 5, condotto da Barbara d'Urso. Poi in serata l'annuncio dei due indagati, nel programma Quarto Grado. Il fascicolo è aperto per sequestro di persona e potrebbero esserci nuovi indagati.