Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Truffa del latte, le bottiglie allungate con l'acqua della fontana

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Allungare il latte in vendita con l'acqua. Le immagini arrivano dalla provincia di Napoli e finiscono sui social, diventando subito virali. Il video è stato ripreso da un automobilista. Il camion che trasporta il latte è fermo accanto ad una fontanella. Un signore scende dal mezzo pesante e inserisce acqua nelle bottiglie di latte e in sottofondo si sente una voce che dice "son sei". Il video viene pubblicato dal profilo welcometofavelas_ (oltre un milione di follower su instagram) che sempre più spesso sta mettendo in evidenza, ovviamente in maniera critica, chi viola regole e leggi. 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Welcome To Favelas (@welcometofavelas__)

 

In Italia purtroppo le truffe legate ai prodotti alimentari sono sempre frequenti. Il mese scorso, ad esempio, i carabinieri hanno sequestrato 4mila tonnellate di passata di pomodoro, sostenendo che si tratta della più grande frode alimentare mai scoperta prima in Italia. Passata ottenuta da concentrato di pomodoro estero e venduta come prodotto contenente pomodoro 100% italiano o persino 100% toscano. Il colonnello Luigi Cortellessa spiegò che quelle passate il pomodoro toscano non l'avevano mai visto. I sequestri avvennero negli stabilimenti dell'azienda Petti. La produzione non costituisce reato, a meno che sull'etichetta dei prodotti destinati alla vendita della grande distribuzione, non venga scritto "Passata di pomodoro 100% toscano" oppure "Passata di pomodoro 100% italiano"

L'indagine dei carabinieri è nata nell'ambito di un controllo del settore della filiera agroalimentare e per le persone responsabili della produzione, è scattata l'accusa di concorso in frode in commercio. Sei indagati: la proprietà, la dirigenza aziendale e contabile e i responsabili della produzione. L'azienda ha potuto continuare la produzione degli alimenti le cui etichette sono risultate in regola, ma nel corso del biltz dei militari dell'Arma sono state sequestrate oltre 4mila tonnellate tra i semilavorati e i prodotti che erano stati già completati, oltre a diversi documenti sia dal punto di vista contabile, che amministrativo e di laboratorio. Ovviamente un'operazione di impatto ben diverso alle poche bottiglie di latte allungato con acqua