Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Auto contromano, nuovo video sui social. Aumentano i casi

  • a
  • a
  • a

Ancora una volta un'auto contromano e ancora una volta il folle viaggio finisce in un video realizzato da chi sta guidando nella corsia opposta e viene pubblicato sul profilo welcometofavela che su Instagram ha superato il milione di utenti. L'utente pubblica sempre i video di chi sbaglia corsia e viaggia nella direzione opposta, provocando quasi sempre incidenti che purtroppo spesso risultano drammatici, come accaduto recentemente sulla Brindisi-Bari. Nello schianto persero la vita un uomo di 75 anni e uno di 80.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Welcome To Favelas (@welcometofavelas__)

Tornando al video pubblicato da welcometofavela, le immagini sono state filmate nella zona di Bari. Ovviamente numerosi e durissimi i commenti degli utenti, anche perché non si capisce per quale motivo invece di fermarsi al lato, l'automobilista continui a viaggiare e tra l'altro anche ad una discreta velocità. Nei giorni scorsi un grave incidente era avvenuto anche sulla Foligno-Civitanova, quattro feriti gravi: un anziano al volante ha percorso un paio di chilometri contromano per poi schiantarsi.

I casi sono sempre più numerosi e spesso addirittura nel centro della città, imboccando vie controsenso. Sabato scorso, 15 maggio, un vicentino di 62 anni è stato sorpreso dopo aver tranquillamente guidato nella direzione opposta all'unica consentita. Si era messo al volante della sua Jeep Renegade completamente ubriaco. L'uomo ha imboccato al contrario una strada a senso unico in pieno giorno, alle 19.30. Un automobilista l'ha subito segnalato alla polizia locale e due pattuglie si sono recate nell'area e sono riuscite a rintracciare l'automobilista. Gli agenti si sono immediatamente resi conto di avere davanti un soggetto in condizioni psicofisiche alterate. Lo hanno accompagnato al comando di Schio dove è stato sottoposto al test. Il suo tasso alcolico è risultato otto volte superiore a quello consentito. E' scattato il sequestro del mezzo, così come gli è stata ritirata la patente con la decurtazione di dieci punti.