Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Reggio Emilia, morto a 18 anni per sfuggire a un gavettone durante la festa di nozze

  • a
  • a
  • a

Una festa di nozze che si è trasformata in tragedia per una questione di metri. La tragedia si è consumata nel pomeriggio di ieri verso le 16 nelle campagne di Modena, a Magreta, frazione del comune di Formigine. Un ragazzo di 18 anni, invitato alla festa, è stato investito dopo aver cercato di schivare un gavettone. La vittima è originaria di Reggio Emilia ed è residente a Correggio. A travolgerlo un furgone che stava transitando proprio nella strada adiacente alla villa dove si stava festeggiando un matrimonio.

 

Stando alla ricostruzione della polizia locale, intervenuta sul posto, la vittima stava scherzando e ridendo con degli amici. Per evitare di essere bagnato da un gavettone si è allungato verso il cancello che si affaccia sulla strada. Ma in quel momento stava passando un furgone guidato da un 43enne che lo ha travolto. L'impatto è stato fatale. immediato l'allarme, la richiesta di soccorsi. Il personale del 118 arrivato subito a Magreta non ha potuto fare nulla, se non constatare l'avvenuto decesso del ragazzo. Lo stesso elisoccorso, atterrato in un campo non molto distante dalla villa, è dovuto ripartire senza poter caricare la giovanissima vittima, morta sull'asfalto. Una scena terrificante per tutti gli invitati. Un momento di gioia che è stato travolto da una tragedia che ha gettato nello sconforto tutti gli invitati.

 

La notizia della morte del giovane ha sconvolto la frazione di 4.500 abitanti. Ora nella località di campagna dove si stava svolgendo la festa c'è chi punta il dito contro una quella via Fossa dove spesso le auto sfreccerebbero a velocità troppo sostenuta. In ogni caso la dinamica esatta dell'incidente sarà ricostruita dalla polizia locale. Per ora come detto si ipotizza una tragica fatalità. Il ragazzo non si è reso conto che sporgendosi dal cancello stava mettendosi in pericolo per la vicinanza della strada.