Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Contromano sulla Foligno-Civitanova per due chilometri, poi si schianta: quattro feriti | Video

  • a
  • a
  • a

Ha imboccato contromano la superstrada Foligno - Civitanova allo svincolo di Morrovalle, in provincia di Macerata. Al volante di un fuoristrada, era diretto verso Civitanova ma è entrato nella corsia sbagliata, quella verso l'Umbria. Non è chiaro se l'anziano alla guida della jeep abbia capito di aver commesso un errore, oppure non se ne sia accorto nemmeno quando tutti gli automobilisti continuavano a suonargli il clacson. Di certo c'è che ha viaggiato per un paio di chilometri. L'incidente è stato sfiorato diverse volte, poi alla fine lo schianto: il frontale con un furgone e altri mezzi coinvolti. Alla guida della Toyota Rav 4 c'era un 86enne.

 

Due persone all'interno del Caddy in direzione opposta, nella corsia di sorpasso. Un quarto automobilista alla guida di un'altra vettura coinvolta. Quattro feriti. Immediati i soccorsi sulla superstrada grazie alle ambulanze del 118 e della Croce verde di Morrovalle, Montecosaro, Monte San Giusto e Macerata. Tutti sono stati trasportati in codice rosso in ospedale, anche se nessuno risulta in pericolo di vita. Due sono in cura Macerata, gli altri a Civitanova Marche. La superstrada è stata chiusa e ovviamente notevoli i disagi per gli automobilisti, a causa della lunga coda che si è formata.

Sul posto i vigili del fuoco per rimuovere i mezzi, ma anche gli uomini della polizia stradale di Civitanova e Camerino per i rilievi del caso. Sui social sono stati pubblicati diversi video, ovviamente realizzati dagli automobilisti che viaggiavano nella corsia accanto, nella giusta direzione. Il Resto del Carlino ha pubblicato sul suo sito il racconto di un uomo che ha visto l'anziano "mentre imboccava l'ingresso sbagliato. Non c'è stato modo di fermarlo. Ha evitato numerose auto che viaggiavano in direzione opposta, ma non sembrava rendersi conto di cosa stava accadendo". 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Welcome To Favelas (@welcometofavelas__)