Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Napoli, Ylenia Lombardo uccisa in casa: fermato il presunto killer. Corpo semicarbonizzato

  • a
  • a
  • a

Macabro omicidio nel Napoletano. Un giallo che sembra risolto in poche ore.  C’è infatti un fermato nell’ambito delle indagini sulla morte di Ylenia Lombardo, 33enne il cui corpo è stato trovato semi carbonizzato ieri sera mercoledì 5 maggio 2021, in un’abitazione a San Paolo Belsito, in provincia di Napoli.

 

 

 

Si tratta di un 36enne, nei confronti del quale è stato eseguito un decreto di fermo emesso dal pm della Procura di Nola. Il corpo senza vita della 33enne è stato trovato ieri sera in un’abitazione in via Ferdinando Scala, a San Paolo Belsito, dai Carabinieri della compagnia di Nola che indagano sull’accaduto coordinati dalla Procura nolana. I rilievi sul posto sono stati eseguiti dai Carabinieri del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna.

La giovane mamma era originaria di Pago del Vallo di Lauro, nella provincia di Avellino, ma da qualche tempo viveva nel Napoletano. L'allarme è scattato nel tardo pomeriggio di ieri, quando alcuni vicini di casa della donna hanno visto del fumo uscire dal suo appartamento e hanno allertato le forze dell'ordine.

 

 

 

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, i sanitari del 118 e i carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna e quelli della compagnia di Nola, ma quando i soccorritori sono entrati nell'appartamento della 33enne hanno trovato il suo cadavere semi-carbonizzato. In casa della 33enne sarebbero state trovate delle tracce di sangue che avvalorerebbero l'ipotesi che Ylenia Lombardo possa essere stata uccisa. Prima picchiata e poi uccisa, questo a quanto trapela è quello che sarebbe successo.

La donna viveva sola nella provincia di Napoli e si sta ora cercando di indagare sulla sua vita. Gli investigatori hanno già ascoltato familiari e testimoni. Ylenia era madre di una bambina che vive a Roma con la nonna materna. In queste ore avrebbe dovuto raggiungere proprio l’amata figlioletta.  E' stata disposta l'autopsia sul corpo che potrà fare maggiore chiarezza sul caso.