Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccino per chi ha tra 12 e 15 anni. In Germania si parte in estate

  • a
  • a
  • a

Ancora due milioni e mezzo di dosi di vaccino anti Covid in Italia nella giornata di oggi, giovedì 29 aprile, in arrivo all'hub nazionale della Difesa che è stato realizzato all'eroporto di Pratica di Mare. E' stato il commissario per l'emergenza, il generale Francesco Figliuolo, ad annunciarlo. Ha specificato che si tratta di tre diversi lotti. Due milioni di Vaxzevria (ex AstraZeneca), più di 270mila di Moderna e altre 160mila di Johnson&Johnson. Come sempre i farmaci verranno ripartiti tra le regioni e le province autonome e distribuiti nei prossimi giorni. 

Ma non è l'unica novità importante sul fronte vaccini. L'azienda tedesca Biontech, infatti, ha annunciato che il suo prodotto, realizzato in collaborazione con Pfizer, sarà disponibile per la fascia d'età 12-15 anni. E' stato l'amministratore dell'azienda Ugur Sahin a spiegarlo in una intervista concessa al settimanale Der Spiegel. Ha sottolineato che l'azienda ormai è nella "fase finale" della preparazione per la presentazione della domanda di approvazione all'Ema. La valutazione dei test richiede "in media da quattro a sei settimane", ha puntualizzato. 

Il ministro della salute tedesco, Jens Spahn, nel corso di una conferenza stampa a Berlino ha spiegato che se non ci saranno avvenimenti atipici e arriveranno le autorizzazioni, i bambini oltre i dodici anni potranno essere vaccinati al più tardi nel corso dei mesi estivi. Secondo il ministro vaccinare i bambini "farebbe una importante differenza", anche perché "tra i sei e i venti anni c'è attualmente uno sviluppo iper proporzionale della malattia". L'azienda farmaceutica Moderna, inoltre, ha ufficializzato che nel corso del 2022 produrrà 3 miliardi di dosi. Ha inoltre rivalutato le stime di produzione per l'anno in corso e sarà in grado di fornire tra 800 milioni e un miliardo di dosi.