Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fuori dal coro, figlio di Beppe Grillo accusato di stupro. "Le ragazze non erano più le stesse", parla il titolare del B&B dove dormiva la vittima

  • a
  • a
  • a

"Le ragazze non erano più le stesse". Anche la Fuori dal coro, il talk condotto da Mario Giordano su Rete 4 si è occupato del caso del figlio di Beppe Grillo, Ciro, accusato insieme a tre amici di violenza sessuale ai danni di una giovane italo-svedese. Durante la puntata di martedì 27 aprile sono stati ripercorsi i punti salienti dell'inchiesta sui fatti che sarebbero avvenuti in Sardegna nell'estate del 2019, la notte tra il 16 e 17 luglio. A parlare alla trasmissione è il titolare del Bed & Breakfast dove alloggiavano la vittima e la sua amica all'epoca dei fatti. 
"La cosa che ho notato è l'atteggiamento della ragazza che da sorridente e spensierata e con tanta voglia di vivere, da quel giorno lì è cambiata. le si era rovinata la vacanza in qualche modo", ha raccontato in collegamento il titolare della struttura ricettiva.

 


La ragazza è stata in Sardegna, in quel B&B, per circa tre settimane e il fatto è avvenuto all'inizio della terza settimana. "Stava spesso in camera con la sorella, che io sappia l'unica serata che ha fatto è stata questa qui", ha raccontato. "Il giorno successivo ci ha chiesto una bici per andare in paese", ha proseguito. Probabilmente è quando si è recata in farmacia a cercare la pillola del giorno dopo, come risulta dagli atti dell'inchiesta

 

 

Poi il titolare ha confermato che il giorno successivo la ragazza ha fatto la lezione di kitesurf. "Se mi permettete però - ha specificato il gestore della struttura ricettiva - il kitesurf è il modo perfetto per non pensare. Quando sei sulla tavola e sulle onde non pensi a nient'altro". Insomma non ci sarebbe niente di strano rispetto al dramma che la ragazza avrebbe vissuto secondo la denuncia solo poche ore prima come invece ha fatto intendere Grillo nel suo video in difesa del figlio.