Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

I nuovi casi sono 15.943, altri 429 morti. Il bollettino di oggi

Marianna Castelli
  • a
  • a
  • a

I nuovi casi di Covid diagnosticati in Italia sono 15.943, mentre i morti 429. Sono i numeri del bollettino ufficiale della giornata di oggi, venerdì 16 aprile. Nel precedente comunicato (15 aprile) i positivi erano stati 16.974, mentre i decessi 380. Dall'inizio della pandemia gli infetti totali vengono quantificati in 3 milioni 842.079, mentre le vittime 116.366. Diminuisce ancora il numero degli attualmente positivi. Scende di 3.285 e attualmente è a 506.738. Oltre ai dati dei nuovi positivi e dei decessi, infatti, va considerato quello delle guarigioni che sono state 18.779 (ieri 21.220), portando quindi il totale a 3 milioni 218.975.

Quindi continua la flessione degli attualmente positivi che va avanti dal 6 aprile. Il numero dei contagiati di oggi è riferito a 327.704 tamponi, 8.071 più della giornata di ieri. Il tasso di positività è di 4.9%, scende dunque rispetto al 5.3 delle 24 ore precedenti. Una fotografia considerata leggermente positiva dagli esperti, visto che diminuiscono i contagi in una giornata in cui aumentano gli esami. Venerdì scorso, 9 aprile, i contagi registrati erano stati 18.938 e il tasso di positività del 5.4%. Altri aspetti ottimistici arrivano dal settore sanitario. Per il quarto giorno consecutivo il bilancio delle degenze è in calo. Nei reparti Covid i letti occupati sono 844 in meno (ieri -782), complessivamente 24.743. Meno anche i pazienti ricoverati in terapia intensiva: - 51 (ieri -73) per un totale di 3.366. Va considerato che i numeri sono frutto della differenza tra nuovi ricoveri, dimissioni e, purtroppo, decessi. Sono 199 i nuovi pazienti condotti in rianimazione.

Sul fronte vaccinale secondo il portale del ministero della Salute (ore 18.40 del 16 aprile) le dosi iniettate sono state sino ad ora 14 milioni 377.002. Le persone considerate totalmente vaccinate e che quindi sono state sottoposte anche al richiamo, sono 4 milioni 273.149. La regione che ha iniettato il numero maggiore di dosi è la Lombardia: 2.263.919. Ma ad averne somministrate di più rispetto a quante ottenute, è il Veneto: 89.6% e cioè 1.253.780 iniettate rispetto a 1.398.740. Complessivamente all'Italia sino ad ora sono state consegnate dosi per 17 milioni 159.780 inoculazioni.