Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Benno Neumair, i video di Quarto Grado: inquietanti retroscena sul cane

  • a
  • a
  • a

Nuovi retroscena sulla morte dei coniugi di Bolzano, Laura Perselli e Peter Neumair, ammazzati dal figlio Benno Neumair la sera del 4 gennaio scorso (i corpi sono stati poi gettati nel fiume Adige dallo stesso ragazzo, adesso in carcere).

"Quarto Grado", in onda ieri sera venerdì 9 aprile su Retequattro, ha mostrato  alcuni video in cui si mostra Benno Neumair, reo confesso dell'uccisione dei genitori nella loro casa, che lancia un bastone a un cane e poi mentre gioca con una cagnolina in Indonesia.

 

 

Il primo è il cane di Giuliana il grande amore del 30enne, che ha sempre ostentato la sua passione per gli animali. In questa storia, protagonista suo malgrado potrebbe essere Naya, il cane anziano della nonna materna, di cui il giovane aveva il compito di occuparsi, mentre la donna era in ospedale. Il pomeriggio del 5 gennaio è la prima volta che il cane viene citato, come alibi, nella denuncia di scomparsa dei genitori, fatta da Benno.

 

 

Energe che Naya, dalle stesse ammissioni di Benno, era motivo di forti discussioni col padre. E sempre l'anziano cane viene di nuovo tirato in ballo con la sorella e con gli inquirenti, quando il ragazzo non era ancora indagato per la scomparsa nella fase iniziale delle ricerche dei genitori scomparsi. Poi, quando il 30enne confessa, parla ancora del cane e racconta di essere andato nel bosco, dopo averlo caricato nel portabagagli. la domanda è se lo stesse già usando come alibi per cancellare l’odore dei corpi dei genitori che aveva trasportato dopo l'uccisione.

Di quel cane parla anche di Jasmine, l’amica di Benno: “Mi aveva detto di aiutarlo con il cane, perché era abbastanza vecchio e spesso sporcava in giro. Diceva di pulire bene, così da non lasciare tracce biologiche, ma io non avevo trovato nulla". Benno cercava di usare Naya come alibi sin dall'inizio oppure è la causa dell'uccisione dei suoi? Domande alle quali la trasmissione Mediaset ha cercato di fare chiarezza.