Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Denise Pipitone e Olesya: l'incontro segreto che fa pensare che i gruppi sanguigni coincidano

  • a
  • a
  • a

La vicenda è intricata e la verità è ancora lontana. Così sembra. Anche se l'annuncio atteso per oggi, mercoledì 7 aprile, dalla tv russa, ci farà capire di più sulla ragazza russa che ha l'età di Denise Pipitone (scomparsa da Mazara del Vallo nel 2004) e che cerca la famiglia perché rapita. Il faccia a faccia top secret tra il legale della famiglia e la procura di Marsala, riporta oggi Il Corriere della Sera, fa pensare che i gruppi sanguigni coincidano e che si debba passare all’esame del Dna.

 

 

Ma l’avvocato della famiglia si trincera dietro il "no comment".  Olesya Rostova, la ragazza di Mosca rapita da piccola, assomiglia alla mamma di Denise Pipitone, Piera Maggio. Un po' poco per trarne delle conseguenze. Ma c'è il programma tv.

Ieri pomeriggio l’avvocato della famiglia, Giacomo Frazzitta, ha accettato di partecipare alla registrazione di “una finta diretta” che andrà in onda stasera sul primo canale tv russo. Tanta attesa, un continuo rimandare su una vicenda molto semplice: il confronto fra i due gruppi sanguigni.

 

 

"Adesso il raffronto s’è fatto", ha detto ieri Frazzitta dopo un collegamento di tre ore e un passaggio alla procura della Repubblica di Marsala, riferisce ancora Il Corriere della Sera. Un faccia a faccia top secret con il procuratore Vincenzo Pantaleo: "Adesso che sappiamo segua lei la vicenda, anche con una rogatoria" e questo basta a far pensare che i due gruppi sanguigni coincidano e che a questo punto bisognerà passare all’esame del Dna. L'avvocato però non conferma. Il suo “no comment” è eloquente. "Sono costretto a farlo perché ho dato la mia parola d’onore su un embargo che si scioglierà solo al momento dell’emissione della registrazione". E il momento è arrivato, stasera sapremo se i gruppi coincidono, in caso affermativo la questione appare lunga anche perché questa vicenda è stata centellinata e data in pasto alla tv russa che ne gestisce, di fatto, ogni dettaglio.