Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vendevano per buona carne scadente, rischiano in 27

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Avrebbero commercializzato bovini di scarsa qualità, di dubbia provenienza o addirittura malati, spacciandoli come capi di razza Chianina. Titolari di aziende agricole, allevatori, autotrasportatori e veterinari compiacenti, in tutto 27 persone, hanno ricevuto l'avviso di conclusione delle indagini nell'ambito di un'inchiesta legata sulla messa in commercio di carne priva dei requisiti richiesti. Le accuse vanno dall'associazione per delinquere al falso.  Servizio completo sul Corriere dell'Umbria del 27 maggio 2017