Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, confermata la scoperta in Italia di una nuova variante

  • a
  • a
  • a

Sui database internazionali nella giornata di oggi, venerdì 2 aprile, è stato depositato il sequenziamento completo del genoma di una nuova variante del virus Covid 19. E' stata scoperta nel laboratorio Cerba HealthCare di Milano dalla task force che è coordinata dal virologo Francesco Broccolo dell’Università degli Studi Milano Bicocca. Attraverso i metodi di Advanced Molecular Diagnostic che sono stati portati avanti proprio nel laboratorio Cerba HealthCare di Milano, l’equipe che è guidata da Francesco Broccolo ha osservato nella parte iniziale del mese di marzo, una combinazione di mutazioni che non erano state mai riscontrate fino ad ora e che comprende caratteristiche della variante nigeriana e di quella inglese.

Il risultato del sequenziamento dell'intero genoma (come spiega una nota ufficiale che è stata diffusa dall'ufficio stampa di Cerba HealthCare Italia), ha confermato che si tratta proprio di una nuova variante. Per fortuna il documento spiega anche che "al momento la nuova variante non sembra essere più contagiosa o più letale rispetto alle altre varianti del virus Sars Cov 2 già conosciute". La Cerba HealthCare Italia è nata nel 2018 in seguito all’acquisizione di Delta Medica (Rozzano, Milano) e Fleming Research (Milano).

Si tratta della sede italiana del gruppo internazionale Cerba HealthCare che è dedicato proprio alla diagnostica ambulatoriale con laboratori analisi che sono presenti in sedici nazioni con ben 750 laboratori operativi e circa 35 milioni di pazienti ogni anno. Cerba HealthCare Italia è specializzata in particolare nei settori dei laboratori analisi, nella medicina dello sport, nella medicina del lavoro, nella radiologia, nei poliambulatori e nei service di laboratorio, intesa questa come l’attività di esecuzione di esami ultra specialistici di cui si avvalgono cliniche e ospedali sia pubblici che privati. In Italia il gruppo in questa fase conta 243 dipendenti, 14 centri medici, 3 piattaforme di laboratorio e 34 centri prelievi.