Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Brescia, sequestra la fidanzata e la obbliga a camminare nuda nel bosco

  • a
  • a
  • a

Sequestra la fidanzata e la obbliga a camminare nuda nel bosco per punizione. Il ragazzo, un 25enne, è stato arrestato mentre la sua compagna è stata accompagnata sotto choc all'ospedale. E' accaduto in un paesino della Bassa Bresciana, Pompiano. L'uomo, stando alla ricostruzione emersa da un servizio de Il Giornale, dopo un discussione in strada con la sua compagna che voleva lasciarlo l'ha caricata a forza su un furgone e l'ha condotta in un bosco a 70 chilometri di distanza da dove abitavano. La ragazza è stata portata nelle campagne di Vestone, comune della Val Sabbia. Lì, stando alla ricostruzione dei carabinieri sarebbe andato in scena un copione da film dell'orrore. La donna è stata costretta a camminare nuda nel bosco e a chiedere perdono al suo fidanzato per aver solo "osato" di voler mettere fine alla loro storia. "Chiedimi perdono perché volevi lasciarmi. E confessa il tradimento", le avrebbe detto il ragazzo. 

 

I carabinieri erano da ore sulle loro tracce. Infatti al 112 era arrivata una chiamata che aveva segnalato una furiosa lite tra un uomo e una donna in strada. Ma quando i militari sono arrivati sul posto non c'era più nessuno. Allora sono state acquisite le immagini di alcune telecamere di sorveglianza che hanno ripreso la scena: una ragazza colpita con violenza al volto da un giovane e caricata su un furgone bianco mentre implorava aiuto. Dalla targa del furgone i militari sono risaliti all'identità dei due. Entrambi, si erano conosciuti nel febbraio di un anno fa e avevano iniziato a convivere. Ma poi qualcosa si è rotto e lei era intenzionata a troncare la relazione. 

 

Il tutto ha scatenato la reazione violenta dell'uomo. A salvare la donna in balia del compagno nel bosco una telefonata della madre. "Qui ci sono i carabinieri - dice la madre - vi stanno cercando per qualche chiarimento sull' incidente in auto che avete fatto nei giorni scorsi". Il ragazzo cade nella trappola, fa rivestire la ragazza e si avvia verso casa. A quel punto i carabinieri bloccano il furgoncino e lo arrestano. Ora l' operaio si trova nel carcere di Canton Mombello.