Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Meteo, prima ondata di caldo: da lunedì quasi estate. Temperature oltre i 25 gradi

  • a
  • a
  • a

Arriva la prima ondata di vera primavera, anzi di quasi estate. Gli esperti del meteo ne sono convinti: da lunedì 29 marzo temperature in netto aumento in tutto il Paese. Stando ai meteorologi di fatto ci possiamo preparare già ad indossare le maglie a maniche corte. Secondo gli esperti de ilmeteo.it il primo anticiclone africano, oltre ad una maggiore stabilità atmosferica, consentirà in alcune zone alla colonnina di mercurio di superare addirittura i 26 gradi centigradi. La parte finale del mese di marzo e quella iniziale di aprile, dunque, primo periodo davvero caldo del 2021. L'anticiclone si espanderà verso l'Europa ovviamente a partire dalla zona meridionale e coinvolgerà inizialmente in particolare l'Italia, la Spagna e la Grecia. Ma poi anche i paesi più a nord, addirittura fino al Regno Unito e alla Danimarca.

Sarà supportato da correnti caldi addirittura di estrazione tropicale che faranno aumentare in maniera sensibile le temperature. Stando alle previsioni, dunque, prevalenza di sole in tutte le regioni italiane a parte delle possibili foschie nelle ore mattutine, in particolare nelle zone pianeggianti del nord. Tra la giornata di martedì 30 marzo e i primi di aprile, sono previste temperature oltre i 25 gradi che potrebbero toccare i 27 addirittura in città come Trento e Bolzano. Quindi un ennesimo drastico cambiamento delle condizioni atmosferiche, come accaduto di frequente negli ultimi mesi e come è scontato che accada ancora.

Non si esclude che a ridosso della giornata di Pasqua nei giorni seguenti, sia una perturbazione nord-atlantica ad investire nuovamente l'Europa - e ovviamente anche l'Italia - causando una nuova diminuzione della temperatura, ma soprattutto intense precipitazioni di carattere temporalesco. Ma naturalmente è ancora troppo presto per previsioni meteo dettagliate per i giorni di Pasqua e per quelli immediatamente dopo. Per ora di scontato c'è l'arrivo dell'anticiclone africano e la prima vera ondata di caldo che investirà tutto il Paese.