Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scuole, riapertura dopo Pasqua. Tampone rapido per gli alunni il primo giorno

  • a
  • a
  • a

Un tampone rapido a tutti gli alunni al rientro in classe dopo Pasqua e poi uno ogni settimana per evitare la nascita di focolai Covid. Il governo prepara il piano per la riapertura delle scuole con la didattica a distanza al 50% nelle zone arancioni e il ritorno in classe per materne e scuole dell'infanzia anche nelle zone rosse. Un programma che, stando a quanto riporta il Corriere della Sera, che si avvale della collaborazione del ministero della difesa. In vista del 6 aprile, data nel quale scade l'attuale decreto con le norme anti-Covid, il governo dovrà decidere se continuare con le strette. L'ipotesi in campo è quella di mantenere ancora per qualche settimana l'Italia in rosso o arancione. Tuttavia ci saranno delle novità che riguardano appunto il ritorno in classe come annunciato anche dal premier Mario Draghi nel suo intervento in parlamento di mercoledì 24 marzo.

 

 

L'arrivo al ministero dell'istruzione dell'ex coordinatore del comitato tecnico scientifico (Cts) Agostino Miozzo sta dando una spinta al programma per riaprire le scuole dopo Pasqua. In fondo questa è una delle priorità indicate nei giorni scorsi dal ministro Patrizio Bianchi. Secondo il piano in elaborazione gli alunni saranno sottoposti a un tampone rapidi il primo giorno. Il test poi sarà ripetuto ogni settimana, in caso di positività saranno effettuati tamponi molecolari a tutta la classe. Un modo questo per creare una "bolla" e mettere in sicurezza alunni e docenti non ancora vaccinati.

 

 

Per effettuare i controlli saranno impiegati anche militari e volontari della protezione civile che saranno impiegati all'ingresso delle scuole per dare un supporto nell'esecuzione dei test. Probabilmente verranno utilizzati i tamponi rapidi "salivari" che danno una riposta in pochi minuti e sono più adatti per i bambini. Ci sono a disposizione 2 milioni di kit ma il governo è pronto ad aumentare le scorte per portare avanti il programma di controllo per diverse settimane.